Farmaci per l'urgenza

Farmaci per l'urgenza

La fonte relativa a descrizione, attività, condizioni cliniche d'uso, effetti collaterali  e precauzioni d'uso, e dosaggio di ogni singolo farmaco è tratta ed eventualmente adattata da "EMS Pocket - Prehospital Reference Guide for Emergency Healthcare Professionals" - Borm-Bruckmeier Publishing, PO BOX 388, Ashland, OH, 44805 - 2nd Edition, November 2006.

E' utile ricordare, in assenza di altre indicazioni, che nel paziente pediatrico il dosaggio massimo non supera mai il dosaggio minimo dell'adulto.

Nonostante l'estrema cura prestata nel riportare i dati sottostanti, si invita comunque a verificare i medesimi e non si risponde di eventuali errori di trascrizione o battitura.

 

ADENOSINA
(NUCLEOTIDE PURINICO)
Krenosin fiale 6 mg/2ml

ATTIVITA' Deprime la conduzione del nodo A-V
Rallenta l'attività del nodo del seno
CONDIZIONI CLINICHE D'USO TPSV (I)
Tachicardie a complessi larghi ad etiologia incerta (IIa)
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Assunzione cronica di teofillina dipiridamolo, metilxantine: rari blocchi AV o arresti sinusali transitori (15 sec)
DOSAGGI 6 mg in bolo rapido seguiti da flush di almeno 20 ml di fisiologica (Rapida emivita)
"IN PRATICA" Una fiala (6 mg) seguita da 10 cc di fisiologica in bolo.
Dopo 3 minuti, 12 mg (2 fiale) in bolo s.o.
Dopo altri 3 minuti, 12 mg in bolo s.o.

ADRENALINA
(CATECOLAMINA DI SINTESI)
Adrenalina fiale 1mg/1ml

ATTIVITA' Agente simpaticomimetico, beta-stimolante a basse dosi, alfa-stimolante ad alte dosi.
Molto più potente della dopamina.
Attività antinfiammatoria attraverso il blocco del rilascio dei mediatori dai basofili e dalle mast-cellule.
Aumenta il metabolismo basale, la glicemia, la lipolisi, la cheto-acidosi.
Riduce la potassiemia per aumentato ingresso cellulare del potassio
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Stati di shock
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Aritmie
Ischemia coronarica, vasocostrizione renale
Ipertensione severa, soprattutto quando in trattamento con beta-bloccanti
Insufficienza respiratoria
DOSAGGI Range beta-agonista: 0,005-0,02 µgr/Kg/min
Range vasopressore
: 0,01-0,1 µgr/Kg/min
Anafilassi
: 0,2-0,5 mg sc ripetibili dopo 15' se occorre
Shock anafilattico
: 1 mg in 500 ml fisiologica infusa a 1 ml/min con aggiustamenti a 4 ml/min
"IN PRATICA" Portare la fiala da 1 ml a 10 con fisiologica (maggiore maneggevolezza)

AMINOFILLINA
(BRONCODILATATORE)
Aminomal fiale 240mg/10ml

ATTIVITA' Broncodilatatore
CONDIZIONI CLINICHE D'USO BPCO
Asma bronchiale cronica ed acuta
Broncospasmo acuto moderato/grave
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Intolleranza al farmaco
Scompenso cardiaco
IMA
Aritmie ipercinetiche e ventricolari (tende a tachicardizzare)
DOSAGGI Terapia endovenosa:
Inizio
: 6-9 mg/Kg in 20-30 min
Mantenimento: adulti fumatori non cardiopatici né epatopatici: 0,8 mg/Kg/h; adulti non fumatori né cardio/epatopatici: 0,5 mg/Kg/h; Adulti con scompenso cardiaco e/o epatopatici: 0,2 mg/Kg/h
Non superare i 25 mg/min di infusione
"IN PRATICA" Inizio: una fiala da 240 mg in 250 cc di fisiologica, da somministrare in 15-20 minuti;
Mantenimento
: stessa soluzione per la terapia iniziale, regolata secondo 3 classi:

Adulto fumatore

Adulto
non fumatore

Adulto scompensato

60 ml/h

35 ml/h

15 ml/h

ATRACURIUM
(BLOCCANTE NEUROMUSCOLARE NON DEPOLARIZZANTE)
Tracrium fiale 25 mg/2,5ml e 50mg/5ml

ATTIVITA' Bloccante neuromuscolare altamente selettivo
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Anestesia generale
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
MAI come farmaco di primo approccio!!!
Ha lunga emivita (15-30 min)
DOSAGGI adulti: 0,3-0,6 mg/kg; dosi successive: 0,1-0,2 mg/kg (dopo 20-40 minuti dal primo bolo);
bambini: al di sopra del primo mese di vita, come per il paziente adulto;
"IN PRATICA" bolo di 35 ml ev, e valutare il miorilassamento

ATROPINA SOLFATO
(PARASIMPATICOLITICO)
Atropina fiale 1mg/1ml

ATTIVITA' Tachicardizzante
Aumenta le richieste di ossigeno miocardico
Somministrabile per via endotracheale
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Bradicardia sinusale sintomatica (Ia)
Asistolia ventricolare (IIa)
Brad. Nodale - BAV II e III a QRS stretto (IIa)
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Dosi < 0,5 mg possono avere effetto parasimpaticomimetico, rallentando ulteriormente la frequenza:
Usare con cautela nell'ischemia e nell'IMA acuto
DOSAGGI Asistolia e PEA: blocco vagale 3 mg ev bolo;
Bradicardie con polso: 0,5-1 mg ev da ripetere ogni 3-5 min fino a dose totale di 3 mg
"IN PRATICA" 1 fiala - 3 fiale portate a 10 ml con fisiologica, in bolo

CALCIO
Calcio Cloruro fiale 10ml 10%

ATTIVITA' Nella performance della genesi dell'impulso elettrico
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Ipocalcemie (IIa)
Iperkaliemie (Iia)
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Aritmie
Bradicardia
Precipita a contatto con sodio bicarbonato
DOSAGGI 2-4 mg/kg in bolo ripetibile dopo 10 min s.o.
"IN PRATICA" 5-8 ml di soluzione al 10% di calcio cloruro contenente 1,36 mEq/ml

CLONIDINA
(STIMOLATORE ADRENERGICO)
Catapresan fiale 150 µg/1 ml

ATTIVITA' Stimolatore adrenergico ad azione centrale
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Crisi ipertensive
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Bradiaritmie
BAV di 2° e 3° grado
Insufficienza coronarica
Recente IMA
DOSAGGI 0,2 µg/Kg/min, con velocità non superiore a 0,5 µg/Kg/min
Dosaggio massimo 150 µg/Kg
"IN PRATICA" Una fiala da 150 µg in almeno 10 cc di fisiologica in almeno 10 minuti, valutando la risposta

DIGOSSINA
(GLICOSIDE CARDIACO)
Lanoxin fiale 0,5 mg/2 ml

ATTIVITA' Inotropo positivo
Riduzione della frequenza di scarica del nodo SA
Riduzione della velocità di conduzione del nodo AV
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Flutter (IIb)
Fibrillazione atriale IIb)
Scompenso cardiaco congestizio
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Vomito, confusione mentale, vertigini
Tachiaritmie, blocchi AV
Attenzione ai pazienti in terapia cronica
Controindicata:
  • Nella WPW
  • nei pazienti ipotesi
  • nei trattamenti cronici con beta-bloccanti, amiodarone e propafenone
DOSAGGI 0,25 mg/Kg ev seguita da 0,35 mg/kg
"IN PRATICA" Digitalizzazione rapida: 0,5-1 mg ev lentamente, seguito da 0,5 mg dopo 3-6 ore

DILTIAZEM
(ANTIARITMICO)
Altiazem - Dilzene fiale 50mg/5ml

ATTIVITA' Depressione del pacemaker SA
Rallentamento di conduzione del nodo AV
Vasodilatatore
Riduce il consumo miocardico di ossigeno
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Flutter e FA emodinamicamente stabili ad elevata risporta ventricolare (IIb)
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Controindicato:
  • nella WPW, nelle tachicardie a complessi larghi e nelle tachicardie ventricolari
  • nei BAV II e III
  • nei paz. ipotesi o con segni di insufficienza ventricolare sinistra
  • nelle bradicardie (<55)
  • nel trattamento cronico con beta-bloccanti, digitale, amiodarone, propafenone
DOSAGGI Bolo: 0,25 mg/kg ev seguita da 0,35 mg/kg
Mantenimento: 5-15 mg/h
"IN PRATICA" 1,5-2 cc in 2 minuti seguiti da 2-2,5 cc in 2-5 minuti, a 15 minuti dal primo bolo

DOBUTAMINA CLORIDRATO
(SIMPATICOMIMETICO CARDIACO)
Dobutrex fiale 250mg/20ml

ATTIVITA' Inotropo positivo di scelta per il trattamento dello scompenso cardiaco severo;
Riduce le resistenze vascolari periferiche
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Sindromi da ipoperfusione
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Effetto aritmogeno dose-dipendente
Tende a tachicardizzare
DOSAGGI Da 2 a 20 microgr/kg/min iniziando con basse dosi ed aumentandole fino alla risposta
"IN PRATICA" Una fiala da 250 mg in 250 ml
Per soggetto di 70 kg: 21mg = 21 ml/h
In pompa infusionale: da 7 a 48 ml/h

VELOCITA' DI SOMMINISTRAZIONE
(mcg/Kg/min)

VELOCITA' DI INFUSIONE
(ml/h)

 

250 mg/l
(ml/Kg/min)

500 mg/l
(ml/Kg/min)

1000 mg/l
(ml/Kg/min)

2,5

0,01

0,005

0,0025

5

0,02

0,010

0,0050

7,5

0,03

0,015

0,0075

10

0,04

0,020

0,0100

12,5

0,05

0,025

0,0125

15

0,06

0,030

0,0150

DOPAMINA
(AMINA SIMPATICOMIMETICA)
Revivan fiale 200mg/5ml

ATTIVITA' A basse dosi determina aumento della perfusione renale mediato dalla stimolazione dei recettori dopaminergici
A dosaggi medi determina aumento della gettata cardiaca e della PA mediati da stimolazione beta.
A dosaggi elevati determina aumento della PA sisto-diastolica e vasocostrizione sistemica mediati da stimolazione alfa.
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Ipotensione
Shock distributivi
Sindromi da ipoperfusione (eccettuata l'ipovolemia)
EPA a bassa portata
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Aritmie
Aumento del consumo miocardico di ossigeno
Precipita se somministrata nella stessa via con sodio bicarbonato
Ischemia cerebrale
DOSAGGI Basso dosaggio: 5-10 microg/kg/min
Dosaggio medio
: 10-20 microg/kg/min
Alto dosaggio
: > 20 microg/Kg/min
"IN PRATICA" Una fiala da 200 mg in 250 ml di fisiologica (o due fiale in 500 ml) danno una soluzione 0,8 mg/ml (800 microg/ml). Velocità a seconda del range di dosaggio
 

5 µg/Kg/min

10 µg/Kg/min

15 µg/Kg/min

PESO (Kg)

µg/min

gtt/min

µg/min

gtt/min

µg/min

gtt/min

40

200

5

400

10

600

15

50

250

6

500

12

750

19

60

300

7

600

15

900

22

70

350

9

700

17

1050

26

80

400

10

800

20

1200

30

90

450

11

900

22

1350

34

FENTANYL
(ANESTETICO GENERALE OPPIOIDE)
Fentanest fiale 0,1 mg/2ml

ATTIVITA' Depressione del SNC
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Induzione/mantenimento dell'anestesia generale
Analgesico, sedativo
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Gravidanza
Primo biennio di vita
Ipotensione
Può dare depressione respiratoria e rigidità muscolare
DOSAGGI Induzione: 0,05-0,1 mg ev da ripetere ogni 30-60 minuti
Mantenimento
: 0,025-0,05 mg/Kg
"IN PRATICA" Induzione: 1/2-1 fiala ev ripetibile dopo circa 3 min
Mantenimento
: 1/4-1/2 fiala im s.o.

KETAMINA
(ANESTETICO GENERALE NON BARBITURICO)
Ketalar fiale 100mg/2ml

ATTIVITA' Depressione del SNC
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Induzione/supporto all'anestesia generale
Si può usare a stomaco pieno
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Ipertensione arteriosa
Elevato rischio per aumento della PA: gravidanza, eclampsia, pregressa ESA
Etilismo acuto e cronico
DOSAGGI Induzione: 1-4,5 mg/Kg bolo ev
Mantenimento
: 6,5-13 mg/Kg im
"IN PRATICA" Bolo iniziale ev di 2 mg/Kg: anestesia in 30 sec, per la durata di 5-10 minuti
Una somministrazione di 10 mg/Kg im protraggono l'anestesia per altri15-25 minuti

LABETALOLO
(BETA-BLOCCANTE ANTIPERTENSIVO)
Trandate fiale 100mg/20ml

ATTIVITA' Beta-bloccante
Antagonista sui beta-recettori
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Crisi ipertensive
Trattamento di scelta nel feocromocitoma
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Ipotensione ortostatica
Nausea, vomito, diarrea
Bradicardia e BAV per sovradosaggio
DOSAGGI 20 mg ev lentamente in 2 minuti, poi 40-80 mg ogni 10 minuti, qualora necessario;
Dosaggio massimo 300 mg/die
"IN PRATICA" come sopra

LIDOCAINA
(ANESTETICO LOCALE - ANTIARITMICO)
Lidocaina fiale 5, 10, 50 ml al 2%

ATTIVITA' Riduce l'automatismo ventricolare
Sopprime l'attività ectopica
Aumenta la soglia di fibrillazione e di defibrillazione
CONDIZIONI CLINICHE D'USO TV (IIa)
TV di origine incerta, a QRS LARGHI, emodinamicamente stabile (IIa)
TV/FV refrattaria (IIa)
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
BAV completo
Epilessia, anamnesi di crisi convulsive
DOSAGGI 1 mg/kg; boli addizionali di 0,5-1 mg/kg ogni 5-10 min fino ad un massimo di 3 mg/kg;
Infusione continua: 1-4 mg/min
"IN PRATICA" Bolo: kg: 20 = numero ml da somministrare
Infusione continua: 5 fiale 10 ml in 200 di fisiologica a 30-60 ml/h

MAGNESIO SOLFATO
Magnesio Solfato fiale 1g/10ml

ATTIVITA' Accelera il riempimento cellulare di potassio
CONDIZIONI CLINICHE D'USO FV/TV persistente in ipoMg sospetta (IIa)
Torsione di punta (IIa)
Stato di male asmatico
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Può far precipitare episodi di ipotensione e di asistolia
Bradicardia, flushing, sudorazione
DOSAGGI Bolo: 1-2 gr (8-16 mEq)in 1-2 minuti (in TV/FV)
Mantenimento
: 0,5-1 gr/h (nell'IMA)
"IN PRATICA" Mantenimento: 2 fiale (2 gr, 16 mEq) in 100 cc di fisiologica in 5-60 minuti

METILPREDNISOLONE
(CORTICOSTEROIDE)
Solu-Medrol 40mg/1ml, 125mg/2ml, 500mg/8ml, 1g/16ml, 2g/32ml

ATTIVITA' Steroide
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Insufficienza adenocorticale acuta
Stati allergici
Edema centrale
Shock grave
Lesioni mieliche del rachide
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Micosi
Non utilizzare al di sotto dei 2 anni di età
DOSAGGI 30 mg/kg bolo ev in alcuni minuti

MIDAZOLAM
(BENZODIAZEPINA)
Ipnovel fiale 5 mg/1 ml e 15mg/5ml

ATTIVITA' Ipnoinducente per anestesia generale
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Induzione e mantenimento dell'anestesia generale
Sedazione in corso di terapia intensiva
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Gravidanza
Insufficienza respiratoria
DOSAGGI Induzione: 0,15 - 0,20 mg/kg bolo ev
Mantenimento: piccoli boli ev s.o.
Dose totale: MAI superiore a 2 mg/Kg
"IN PRATICA" Bolo di induzione di 8 - 15 mg ripetibile s.o.

MORFINA CLORIDRATO
(ANALGESICO OPPIACEO)
Morfina fiale 10mg/1ml

ATTIVITA' Analgesico
Modica vasodilatazione arteriosa
CONDIZIONI CLINICHE D'USO IMA, EPA, sindromi dolorose gravi
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Ipotensione e bradicardia accentuati da ipovolemia
Depressione respiratoria
DOSAGGI 1-3 mg ev ad intervalli di 5-30 min ripetibili fino ad un massino di 10 mg
"IN PRATICA" Una fiala da 10 mg portata a 10 con fisiologica

NITROGLICERINA
Venitrin fiale 5mg/1,5ml

ATTIVITA' Dilatatore coronarico e venoso
Riduzione del pre-carico
Migliora il quadro emodinamico
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Angina
Angina instabile/IMA
Scompenso cardiaco congestizio acuto/cronico
Crisi ipertensiva
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Dosi elevate (150-500 μg/min) producono dilatazione arteriosa
La via ev richiede somministrazione continua
Il rischio di ipotensione è aumentato in concomitanza di ipovolemia
Tachicardia/bradicardia paradossa
Cefalea
Controindicata nell'IMA destro
DOSAGGI Via sublinguale:
  • Nitroglicerina trinitrato 300-600 mcg (1 puff natispray)
  • Isosorbide mono-dinitrato 5 mg

Via orale:

  • Nitroglicerina trinitrato 1-5 mg
  • Isosorbide mono-dinitrato 10-60 mg/die

Endovena:

  • Nitroglicerina 50-300 mcg/min
  • Isosorbide mononitrato 2-12 mg/h
"IN PRATICA" Via sublinguale:
  • 1 puff Natispray = 400 mcg
  • 1 carvasin sl = 5 mg

Via endovenosa: Due fiale da 5 mg in 250 cc di fisiologica (o 4 in 500)

  • nell'iperteso: 30 ml/h
  • nel normoteso: 15-30 ml/h
  • nell'ipoteso: max 15 ml/h

Aumentare di 5 in 5 ml/h fino ad ottenimento della risposta

NITROPRUSSIATO DI SODIO
(ANTIPERTENSIVO)
Nitroprussiato fiale 50 e 100mg/5ml

ATTIVITA' Potente vasodilatatore periferico, riduce la congestione polmonare ed il volume ventricolare sinistro, aumenta la GC
Azione immediata, emivita circa 2 minuti
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Ipertensione arteriosa
Scompenso cardiaco congestizio, EPA iperteso
Shock cardiogeno
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Controindicato nell'ischemia cardiaca in atto
Confusione, iperreflessia, convulsioni da tiocianato e cianuro (>3 mcg/kg/min > 72 h)
Degradabile dalla luce: coprire flebo e deflussore
DOSAGGI Da 0,1-5 mcgr/kg/min, fino a 10 mcgr/kg/min
"IN PRATICA"
  • nello scompenso: 0,5 mcgr/kg/min
  • nell'ipertensione maligna: 2-5 mcgr/Kg/min

Una fiala da 50 mg in 500 cc di glucosata a 8-10 max 12 ml/h ogni 2 minuti

PROPOFOL
(ANESTETICO PER ANESTESIA GENERALE)
Diprivan fiale 200mg/20ml

ATTIVITA' Ipnoinducente per anestesia generale
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Induzione e mantenimento dell'anestesia generale

Sedazione dei pazienti in corso di terapia intensiva

EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Pazienti allergici a soia o arachidi
 
DOSAGGI Induzione: 1,5-2,5 mg/Kg;
Mantenimento: analogo dosaggio in perfusione continua
"IN PRATICA" Titolare 20-40 mg ogni 10 sec, valutando la risposta;
Induzione: bolo di  ml. 10-15;
Perfusione: boli da 25-50 mg, secondo necessità

PROPRANOLOLO
(BETA-BLOCCANTE)
Inderal fiale 5mg/5ml

ATTIVITA' Inotropa negativa
Cronotropa negativa
Dromotropa negativa
Ha azione soppressiva sulle aritmie rientranti che coinvolgono il nodo SA
CONDIZIONI CLINICHE D'USO IMA (versus atenololo)
Tireotossicosi
Feocromocitoma
FA
Tachicardie sinusali
FIA
TSV
Sindrome del QT lungo congenito
Dissezione aortica (con il nitroprussiato
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Scompenso cardiaco
Bradicardie estreme
IDDM e NIDDM in trattamento
BPCO
Asma
Fenomeno di Raynaud
DOSAGGI Approccio: 0,5 mg ev eventualmente seguiti da 1 mg ev ogni 15'
Infusione:
0,2-10 µg/Kg/min
"IN PRATICA" 1-1,5 cc ev diretti, lentamente, osservando sotto monitoraggio ECG quanto accade

SALBUTAMOLO
(BRONCODILATATORE)
Ventolin fiale 100 e 500 mcg

ATTIVITA' Agonista beta2-adrenergico
Aumenta la concentrazione di cAMP intracellulare
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Asma bronchiale e crisi asmatica
Bronchite con marcata componente broncospastica
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Cardiopatia ischemica, IMA e angina
Ipertensione
Ipertiroidismo
Sindromi convulsive
Può dare reazione paradossa di broncospasmo
DOSAGGI Una fiala da 100 mg ripetibile max 4 volte

SODIO BICARBONATO
(AGENTE ALCALINIZZANTE)
Fiale 10mEq/10 ml

ATTIVITA' Favorisce il passaggio intracellulare di potassio
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Iperkaliemia preesistente (I)
Sovradosaggio da triciclici (IIa)
Acidosi metabolica preesistente (IIa)
Dopo lunga RCP e alla ripresa di polso dopo AC prolungato (in pz intubato) (IIb)
Crush Syndrome
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
La somministrazione extravascolare determina lesione tissutale locale;
NON somministrare simultaneamente a:
  • sali di calcio, in quanto precipita calcio bicarbonato che occlude la via venosa
  • catecolamine, in quanto vengono inattivate
DOSAGGI 1 mEq/kg per somministrazione ev lenta, seguiti da 0,5 mEq/kg ogni 10 minuti
"IN PRATICA" Durante RCP, utile la somministrazione all'8,4% (50  mEq/50ml)

SUCCINILCOLINA
(BLOCCANTE NEUROMUSCOLARE DEPOLARIZZANTE)
Midarine fiale 500 mg/10ml

ATTIVITA' Miorilassante a blocco neuromuscolare
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Anestesia generale
Induzione per  IOT: Farmaco di prima scelta in quanto dotato di breve (3-5 min) emivita
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
 
DOSAGGI 0,3-1,1 mg/Kg (nell'adulto, 40-100 mg)
"IN PRATICA" Induzione: bolo da 1,5 ml (circa 75 mg); un bolo da 1 solo ml (50 mg) ottiene un miorilassamento più breve e di minore entità

TIOPENTALE SODICO
(ANESTETICO BARBITURICO)
Farmotal polvere solubile-iniettabile 500mg

ATTIVITA' Depressione del SNC
CONDIZIONI CLINICHE D'USO Induzione dell'anestesia generale per un tempo non superiore ai 5 minuti
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Asma
Gravi nefro/epatopatie
Può dare spasmi della glottide: tenere a portata di mano un curaro durante l'uso
Usare soluzioni al 2,5%: concentrazioni maggiori sono fortemente irritative per i vasi
DOSAGGI La risposta individuale è piuttosto marcata: non esiste per tanto un dosaggio in rapporto al peso.
Non superare comunque 1 grammo di dosaggio complessivo
"IN PRATICA" Diluire la polvere iniettabile in 10 cc di fisiologica.
Induzione
: dose di prova da 50 mg. Valutare la risposta a 60 sec e riprendere l'infusione a 10 mg/sec fino alla perdita di coscienza;
Mantenimento
: boli ev diretti da 50 mg s.o.

VERAPAMILE
(ANTIARITMICO )
Isoptin fiale 5mg/2ml

ATTIVITA' Riduce la frequenza ventricolare
CONDIZIONI CLINICHE D'USO FA
Flutter
Tachicardie sopraventricolari con rientro al nodo AV
EFFETTI COLLATERALI
E PRECAUZIONI D'USO
Uso concomitente di B-bloccanti (rischio di ipotensione)
Uso concomitante di digitale (ne aumenta i tassi ematici)
BAV II E III
Scompenso cardiaco sistolico
Ipertensione
WPW
DOSAGGI 2,5-5 mg ev', ripetere dopo 15-30 minuti;
Dosaggio massimo 30 mg in 30 minuti
"IN PRATICA" 1/2 fiala in 2 minuti, e osservazione del monitoraggio ECG