Corso Medici ET - Emergenze Psichiatriche

DEFINIZIONI

  • EMERGENZA: è una situazione acuta e grave che richiede un intervento immediato
  • URGENZA: rappresenta lo scompenso ad una situazione ambientale. E' strettamente legata al contesto. Può richiedere un trattamento farmacologico, sotto forma di aumento dei farmaci già in uso, o come unica somministrazione atta alla sedazione. Può richiedere il TSO.
    Frequentemente è sufficiente un intervento di tipo "sociale" nel contesto umano e/o sociale ove vive il paziente.
  • CRISI: rappresenta la rottura di un equilibrio a livello individuale del contesto relazionale, fino a quel momento stabile.

Sono fattori di rischio che possono esasperare o slatentizzare una situazione patologica:

  • periodi estremi della vita (infanzia e adolescenza, vecchiaia)
  • gravidanza
  • servizio militare
  • matrimonio
  • aspetti clinici psicopatologici a rischio

CLASSIFICAZIONE

Le urgenze vengono classificate in base alla tipologia:

  • miste
  • pseudo-psichiatriche
  • pseudo-somatiche
  • psichiatriche propriamente dette
  • urgenze che necessitano di una risposta psichiatrica
  • urgenze che necessitano di una risposta somatica
  • urgenze che necessitano di una risposta socio-ambientale
  • urgenze che necessitano di una risposta giudiziaria (reati, pericolosità)

VALUTAZIONE MEDICA DELL'URGENZA PSICHIATRICA

  1. Intervista
  2. Ove possibile, raccogliere la storia clinica del paziente: uso di sostanze, precedenti di malattie mediche e/o psichiche, anamnesi familiare, sociale e psicologica
  3. Esame psichico:
  • livello di coscienza
  • aspetto e comportamento
  • attenzione
  • umore
  • linguaggio
  • orientamento e memoria
  • forma e contenuto del pensiero
  • percezione
  1. Esami quantificabili dello stato mentale: Mini Mental state Examination
  2. Esame fisico e neurologico
  3. Laboratorio ed altri test

FARMACI NELL'URGENZA PSICHIATRICA

Sono due i gruppi di farmaci che si utilizzano nel corso di urgenze psichiatriche: benzodiazepine e Neurolettici.

BENZODIAZEPINE

Sindromi da astinenza da alcool
Crisi d'ansia
Crisi da attacco di panico

NEUROLETTICI

Disturbi mentali organici
Disturbi e atteggiamenti psicotici
Stati di agitazione psico-motoria

Di tali categorie di farmaci, ne sono usati in corso di urgenze psichiatriche essenzialmente tre: due neurolettici ed una benzodiazepina:

 

Benzodiazepine

LORAZEPAM (Tavor)
Compresse 1 e 2,5 mg
Fiale 2 mg

Sedativo-ipnotico
2-4 mg per os/im/ev, ripetibile ogni ora per os, ogni 4 ore se im

Neurolettici

ALOPERIDOLO (Serenase)
Compresse 1, 5 e 10 mg
Gocce 0,2 e 1%
Fiale 5 e 10 mg

Antipsicotico
Da 5 mg ogni 4 ore a 10 mg ogni 30 minuti

CLORPROMAZINA
 

(Largactil, Prozin)
Compresse 25 e 100 mg
Gocce 4%
Fiale 50 mg

Sedativo
Da 25 mg im ogni 4 ore fino a 75 mg im ogni 4 ore